venerdì 29 luglio 2016

Couscous (Cuscus) Mania

Piatto tipico della tradizione della sicila nord-occidentale, importato sotto la lunga dominazione araba, costituisce un must della cucina isolana per la sua incredibile versatilità e completezza. Costituisce un piatto unico, ma col tempo è entrato di diritto nella lista  di primi piatti più amati ed apprezzati dai siciliani, e non solo, soprattutto in estate.   

La preparazione originale prevede una lunga cottura in cuscussiera di granelli di semola di grano duro sapientemente lavorata da mani esperte...e  vi assicuro che il sapore e la consistenza sono completamente diversi dai cuscus precotti che troviamo oggigiorno in commercio. Per comodità e velocità di preparazione, però, questi ultimi risultano imbattibili!!!

La cottura del cuscus è sempre la stessa, quindi preparatelo come riportato sulla confezione. Voi sbizzarritevi, invece, con la preparazione del condimento che può spaziare dalla carne al pesce, dalle verdure alla frutta...insomma: largo alla fantasia!!!!




Tabbouleh (insalata fredda di cuscus) con piselli e fiori di zucca

Ingredienti per due persone:

140 gr di cous-cous precotto

160 ml di acqua o brodo

2 cucchiaini di olio

Sale q.b.

1 cipollotto

100 gr di pomodorini ciliegino

1 cetriolo

Prezzemolo e menta fresca

Succo di un limone

2 cucchiai di olio

100 gr di pisellini 

2 fiori di zucca o zucchina


Metodo:

Preparare il cuscus  seguendo le istruzioni sulla confezione, disporre su un piatto da portata, sgranare con i rebbi di una forchetta e fare raffreddare. Sbollentare i piselli in acqua leggermente salata e fare raffreddare. Tagliare finemente il cipollotto, la menta ed il prezzemolo. Unire i pomodorini tagliati a metà ed il cetriolo a fettine sottili. Condire con olio e succo di limone. Versare il condimento sul cuscus ormai freddo e mescolare. Unite i pisellini e decorate con i fiori di zucca o zucchina ed un ciuffo di menta. Servire ben freddo.


- - -


Cuscus zucchine e menta

Ingredienti per due persone:

140 gr di cous-cous precotto

160 ml di acqua

Due cucchiaini di olio

Sale q.b.

1 zucchina grande

2 cucchiai di olio

120 gr di feta (o similare)

Menta fresca


Metodo:

Preparare il cous cous seguendo le istruzioni sulla confezione. Intanto soffriggere velocemente in pochissimo olio la zucchina tagliata a cubetti. Unire le zucchine al cuscus  ed aggiungere abbondante menta fresca tritata. Lasciare riposare. Infine unire la feta tagliata a cubetti, decorare con un ciuffo di menta e servire.

Essendo un piatto che si gusta freddo, si  può preparare con largo anticipo avendo cura, però,  di unire la feta e la menta solo prima di servire.

- - - 


 Cuscus ai gamberoni

Ingredienti per due persone:

140 gr di cous-cous precotto

160 ml di  brodo (preferibilmentepreferibilmente pesce)

2 cucchiaini di olio

Sale q.b.

1 cipollotto

100 gr di pomodorini ciliegino

Prezzemolo 

2 cucchiai di olio

100 gr di pisellini 

4 gamberoni

Succo e scorza di due limoni verdelli di Sicilia  


Metodo:

Preparare il cuscus  seguendo le istruzioni sulla confezione. Sbollentare i piselli in acqua leggermente salata. Tagliare finemente il cipollotto, e fate rosolare in padella con poco olio; unite i pomodorini tagliati a metà, i piselli ed i gamberoni; salate e portate a cottura. Pulite i gamberoni ad eccezione di quelli per la decorazione finale e tagliateli a pezzetti. Ricavate dai limoni le zeste e spremetene il succo. Irrorate il cuscus col succo di limone, unite i piselli, i gamberoni con il loro condimento e le zeste di limone. Decorate con i gamberoni interi. Servire tiepido.


Buon appetito e buone vacanze a tutti!!!

CM 




lunedì 16 maggio 2016

Cheesecake integrale allo yogurt greco e fragole


Stufi dei soliti dolci pesanti e calorici?
Volete un dolce fresco e sano, ma al tempo stesso colorato e bello da vedere? 
Volete un peccato di gola senza sentirvi troppo in colpa? 

Prendete carta e penna perché questo è il dolce che fa per voi !!!!


Ingredienti per un monoporzione:

4-5 biscotti integrali
1 e 1/2 cucchiaini di miele
150 gr di yogurt greco compatto 0% grassi
4-5 grosse fragole fresche
Qualche goccia di limone


Metodo:
1- tritate i biscotti, unite il miele e mescolate per bene. Riempite un cerchio da monoporzione e ponete in freezer a rassodare. 
2- tirate fuori dal freezer e versatevi lo yogurt compatto che avrete avuto cura di mescolare per qualche secondo. Rimettete in freezer.
3- pulite le fragole (tenendone da parte una per decorazione) e tagliatela a pezzettini. Ponete sul fuoco a fiamma bassissima insieme al restante miele e cuocete per qualche minuto fino ad ottenere una marmellata. Unite il limone, mescolate e fate raffreddare. Versate sopra la vostra monoporzione e decorate con la fragola rimanente tagliata a fettine. Mettete in frigo per un paio d'ore. 



Tenete in frigo la vostra cheesecake fino al momento di servire. Dev'essere ben fredda.

Potete sostituire i biscotti integrali un mix di granola o muesli e potete provare, di volta in volta, diversi gusti di yogurt fino ad arrivare al vostro abbinamento perfetto con la frutta fresca che più vi piace.

Se utilizzate tutti ingredienti di base senza glutine otterrete un fantastico dessert adatto ai celiaci. Attenti alle contaminazioni però!



Lo yogurt greco al lampone è molto delicato e in abbinamento con le fragole al limone ha conferito alla mia cheescake un gusto fresco e leggermente aspro, ideale a fine pasto per ripulire il palato... proprio come piace a noi!



Provate e mi saprete dire!
Buona giornata
CM

mercoledì 20 aprile 2016

Cupcakes al cioccolato


Una merenda sana e golosa per adulti e piccini, ingredienti naturali e di ottima qualità, immediatezza e semplicità di preparazione. E poi andranno a ruba...
Cosa chiedere di più? 


Ingredienti per 12 cupcakes al cioccolato:
150 gr cioccolato
100 gr burro
100  gr zucchero semolato
100 ml latte intero
2 uova piccole
125 gr farina 00
1/2 bustina di lievito
20 gr cacao amaro

Zucchero a velo per decorare
Metodo:
In un tegame spezzettare il cioccolato, unire il burro a pezzetti, il latte e lo zucchero e fare sciogliere a fiamma bassa mescolando continuamente. Togliere dal fuoco e lasciare  intiepidire il composto. Unire le uova precedentemente battute con una forchetta e poi la farina setacciata con il lievito ed il cacao in polvere incorporandola in due o tre volte. Versare in uno stampo per 12 cupcakes all'interno del quale avrete sistemato 12 pirottini di carta. Infornare a 160 gradi  centigradi per 25 minuti circa ( fare la prova con uno stuzzicadenti). Lasciare raffreddare 10 minuti prima di sformare. 
Decorare con zucchero a velo e servire.



Buona giornata.
CM

martedì 22 marzo 2016

Tradizioni Siciliane : La Cassata al Forno


La Cassata al Forno è un dolce tipico della tradizione siciliana a base di ricotta di pecora e gocce di cioccolato avvolti da un guscio di pasta frolla e cotta in forno. A differenza della sua gemella, ricoperta di marzapane e glassa di zucchero e decorata sapientemente con frutta candita e ghiaccia reale, la versione al forno risulta più leggera e delicata al gusto, con una spolverizzata di cannella e zucchero a velo a geniale completamento dell'opera.
Tra tutti i dolci siciliani e tra tutti i dolci alla ricotta questo risulta essere assolutamente il mio preferito!!!
Tipicamente realizzato per le feste natalizie e pasquali è adatto in qualunque occasione.


Ingredienti per 6-8 persone:

- Un Pan di Spagna del diametro della teglia (in questo caso 18 cm) possibilmente "vecchio" di due o tre giorni
- 650 gr di pasta frolla già "riposata" (ben fredda)
- 600 gr di ricotta fresca di pecora
- 125 gr di zucchero a velo 
- 70 gr circa di gocce di cioccolato fondente
- sciroppo di zucchero 
- cannella in polvere per decorare

Metodo:

1- Preparate con anticipo il Pan di Spagna e la pasta frolla secondo la vostra ricetta preferita (trovi le mie ricette nella pagina dedicata sulla home page). Stendete 2/3 della pasta frolla fino ad ottenere uno spessore di 3 mm e rivestite una tortiera leggermente imburrata.
Tagliate il pan di spagna a fette sottilissime e ricoprite il fondo.
2- Bagnate il pan di spagna con lo sciroppo di zucchero aiutandovi con un cucchiaio.
3-4 Versate la ricotta in un recipiente o nella ciotola della planetaria e montate alla massima velocità con 80 gr di zucchero a velo finché non otterrete una crema liscia. Aggiungete ancora 25 grammi di zucchero a velo ed amalgamate. Unite le gocce ed amalgamate. Versate la crema e livellate. 


5- Ricoprite con un secondo strato di pan di spagna. Bagnate con lo sciroppo e coprite con un disco di pasta frolla, ritagliando i bordi in eccesso.
6- Sigillate e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta.
7- infornate a 180 gradi per 40 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente nella teglia prima di sformarla.
8- Una volta fredda capovolgere la torta sul piatto da portata e spolverizzate con zucchero a velo e cannella a piacimento.



Servire a temperatura ambiente, oppure passate la fettina per qualche secondo al microonde per un'esplosione di sapori!!!!

Nota: il guscio di pasta frolla, come noterete dalle foto, risulta più scuro del solito perché ho utilizzato una pasta frolla integrale. Ho sostituito metà  dose di farina 00 con farina integrale e metà dose di zucchero semolato con zucchero di canna.


Qui di seguito la versione monoporzione realizzata con pasta frolla bianca (non integrale). 


Insieme a questa ricetta delle feste vi lascio i miei più affettuosi auguri di Buona Pasqua!

A presto.
CM


lunedì 1 febbraio 2016

Chiacchiere o Chiacchere di Carnevale



È la settimana più allegra e colorata dell'anno, soprattutto per chi ha bambini in giro per casa...ecco una ricetta da preparare insieme a loro (tranne la parte che riguarda la cottura) e da gustare in compagnia...
Buon Carnevale!!!


Ingredienti:

250 grammi di farina 00
80 grammi di zucchero
1 uovo intero + 1 tuorlo
25 grammi di burro morbido
mezzo bicchiere di liquore a piacere
la punta di un cucchiaino di lievito
un pizzico sale
 
inoltre:
altra farina (per infarinare il piano di lavoro)
olio di semi di arachidi (per friggere)
Cioccolato fondente e
zucchero a velo (per decorare)



Procedimento:

Disporre la farina, lo zucchero , il burro e le uova all'interno di una ciotola;
unire un pizzico di sale e cominciare a battere con una forchetta; unire il liquore (in questo caso ho usato del cognac, ma va bene anche del moscato, della grappa o del passito) e continuare ad amalgamare l’impasto;
trasferire l tutto sul piano di lavoro e continuare ad impastare formando un panetto (in alternativa versare tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria ed amalgamare bene utilizzando la frusta K).

Avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigo almeno mezz’ora.

Una volta trascorso il tempo, dividere il panetto in due o tre pezzi e stendere col matterello la sfoglia molto sottile (in cottura gonfierà per via del lievito); ricavare delle strisce o dei rettangoli con un coltello o con la rotella dentellata;
friggere in olio caldo solamente pochi istanti per lato, rigirandole una volta ,e porle ad asciugare su carta assorbente;

Una volta fredde, potete decorarne una parte con ciocvolato fondemte fuso; spolverizzare con abbondante zucchero a velo da entrambi i lati e servire.



NOTA: poiché in attesa del proprio "turno di frittura" ogni chiacchiera tende ad un ritiro fisiologico (la pasta è abbastanza elastica), vi consiglio di ripassarle ancora una volta col mattarello, il più sottilmente possibile, prima di tuffarle nell'olio caldo. Risulteranno così più croccanti e meno spesse.


Buon divertimento!
CM





giovedì 28 gennaio 2016

Salame Turco ( Salame di Cioccolato) che passione...


È il dolce per eccellenza dell'infanzia...dell'adolescenza... 
quello che puoi preparare in qualunque momento ed in qualunque luogo perché è facile, veloce, non richiede cottura...è adatto ad ogni occasione (al pari del suo collega "Tiramisù"), è quello che ti fa provare la gioia di avere preparato per la prima volta con le tue mani qualcosa di così buono...è quello che ti fa sentire immediatamente grande...

Quante stupende sensazioni ne evoca il ricordo...

 

Unico inconveniente: contiene uova crude...
Mica roba da poco!
Vogliamo perdere la magia???
Ma no...validissime sostituzioni sono possibili per gustare in tutta sicurezza il nostro amato!!!! 
Vediamo quelle che ho provato per voi...


RICETTA TRADIZIONALE

Ingredienti:

300 g di biscotti secchi
100 g di zucchero semolato
150 g di burro morbido
200 g di cioccolato fondente
2 uova
2 cucchiai di ruhm
zucchero a velo per decorare

Metodo

Sbriciolate i biscotti grossolanamente; lavorate il burro con lo zucchero, aggiungete le uova il cioccolato fuso ormai freddo ed il ruhm; amalgamate il composto ed unite i biscotti sbriciolati; amalgamate bene il tutto, dividete l'impasto in due parti e ponete ciascuna parte su un foglio di carta forno che arrotolerete tutt'intorno, pressando bene per compattare e stringendo ai lati; ponete in frigo a rassodare per almeno un paio d'ore.
Al momento di servire srotolate la carta forno, tagliate a fette, cospargete di zucchero a velo e servite.




RICETTA n. 1 - SENZA UOVA

Ingredienti:

200 gr di biscotti secchi
130 gr di burro
100 gr di zucchero
70 gr di cacao amaro
70 gr di cioccolato fondente
70 gr di nocciole o altra frutta secca 
(in alternativa sostituite con 70 gr di biscotti secchi )
2 cucchiai di latte
zucchero a velo per decorare

Metodo:

Sbriciolate i biscotti grossolanamente; riunite in una terrina cacao, zucchero e nocciole; fondete a bagnomaria (o al microonde) il cioccolato con il burro e riunite tutti gli ingredienti in una capiente terrina. Amalgamate bene il composto aggiungendo al bisogno i due cucchiai di latte, dividete l'impasto in due parti e ponete ciascuna parte su un foglio di carta forno che arrotolerete tutt'intorno, pressando bene per compattare e stringendo ai lati; ponete in frigo a rassodare per almeno un paio d'ore.
Al momento di servire srotolate la carta forno, tagliate a fette, cospargete di zucchero a velo e servite.



RICETTA n. 2 - SENZA UOVA

Ingredienti:

300 gr di biscotti secchi
200 g di crema di latte (panna da montare)
200 g di cioccolato fondente
50 gr di nocciole o altra frutta secca 
(in alternativa sostituite con 50 gr di biscotti secchi )
2 cucchiai di liquore a piacere
zucchero a velo per decorare

Metodo:

Sbriciolate i biscotti grossolanamente; ponete sul fuoco a fiamma bassa la panna con il cioccolato tagliato a pezzetti e fate fondere, mescolando di tanto in tanto,senza arrivare mai a bollore; spegnete e lasciate raffreddare (avete così ottenuto una ganache al cioccolato fondente);
riunite in una terrina biscotti e nocciole ed unite la ganache fredda. Amalgamate bene il composto aggiungendo il liquore, dividete l'impasto in due parti e ponete ciascuna parte su un foglio di carta forno che arrotolerete tutt'intorno, pressando bene per compattare e stringendo ai lati; ponete in frigo a rassodare per almeno un paio d'ore.
Al momento di servire srotolate la carta forno, tagliate a fette, cospargete di zucchero a velo e servite.




RICETTA n. 3 - SENZA UOVA 
VARIANTE AL CIOCCOLATO BIANCO

Ingredienti:

300 gr di biscotti secchi allo zenzero (in alternativa utilizzate biscotti secchi tradizionali)
100 g di crema di latte (panna da montare)
300 g di cioccolato bianco
50 gr di nocciole o altra frutta secca o gocce di cioccolato
(in alternativa sostituite con 50 gr di biscotti secchi )
2 cucchiai di liquore a piacere
zucchero a velo per decorare

Metodo:

Sbriciolate i biscotti grossolanamente; ponete sul fuoco a fiamma bassa la panna con il cioccolato tagliato a pezzetti e fate fondere, mescolando di tanto in tanto,senza arrivare mai a bollore; spegnete e lasciate raffreddare (avete così ottenuto una ganache al cioccolato bianco);
riunite in una terrina biscotti e nocciole ed unite la ganache fredda. Amalgamate bene il composto aggiungendo il liquore, dividete l'impasto in due parti e ponete ciascuna parte su un foglio di carta forno che arrotolerete tutt'intorno, pressando bene per compattare e stringendo ai lati; ponete in frigo a rassodare per almeno un paio d'ore.
Al momento di servire srotolate la carta forno, tagliate a fette, cospargete di zucchero a velo e servite.




RICETTA n. 4 - SENZA UOVA 
VARIANTE ALLA CREMA DI PISTACCHI, DI MANDORLE O NUTELLA


Ingredienti:

300 gr di biscotti secchi 
400 gr di crema di pistacchi (in alternativa crema di mandorle, oppure Nutella) 
50 gr di nocciole o altra frutta secca 
(in alternativa sostituite con 50 gr di biscotti secchi )
2 cucchiai di liquore a piacere
zucchero a velo per decorare

Metodo:

Sbriciolate i biscotti grossolanamente; 
riunite in una terrina biscotti, nocciole e crema di pistacchi ( o di mandorle o Nutella) ed amalgamate bene il composto aggiungendo il liquore; dividete l'impasto in due parti e ponete ciascuna parte su un foglio di carta forno che arrotolerete tutt'intorno, pressando bene per compattare e stringendo ai lati; ponete in frigo a rassodare per almeno un paio d'ore.
Al momento di servire srotolate la carta forno, tagliate a fette, cospargete di zucchero a velo e servite.


Ricordatevi di assaggiare l'impasto durante la preparazione per poter adattare al vostro personale gusto le quantità degli ingredienti utilizzati. 
Potete inoltre personalizzare il vostro Salame di Cioccolata osando abbinamenti e accostamenti che più vi aggradano o che vi suggerisce la vostra fantasia.

Buon fine settimana!
CM

domenica 17 gennaio 2016

Ciambella al cioccolato e arance di Sicilia



Buon lunedì a tutti!
In questa fredda giornata di gennaio ho voluto provare per voi questa deliziosa "coccola" al cacao e arance...insuperabile se gustata tiepida perché sprigiona profumi e sapori avvolgenti...

Per la versione in bianco (senza cioccolato) puoi cliccare qui.

Ingredienti (stampo per ciambella diametro 24 cm):
200 gr cioccolato fondente (min. 45%)

200 ml olio di semi di arachidi
180-200  gr zucchero di canna 
200 ml succo di arance più la scorza grattugiata
2 uova piccole
250 gr farina integrale
1/2 bustina di lievito


Per decorare:

1 Arancia
2 Stecche di vaniglia 
Zucchero a velo




Metodo:

In un capiente tegame spezzettate il cioccolato, unite lo zucchero, due cucchiai di acqua e fate sciogliere a fiamma bassa mescolando continuamente. Togliete dal fuoco e lasciate  intiepidire il composto. Unite adesso l'olio, il succo delle arance,  la scorza grattugiata e amalgamate bene il tutto. Unite le uova precedentemente battute con una forchetta e poi la farina setacciata con il lievito incorporandola in due o tre volte. Non mescolate troppo il composto, non deve risultare perfettamente amalgamato. Versate in uno stampo per ciambella imburrato ed infarinato ed infornate a 170 gradi  centigradi per 45 minuti circa (per verificare la cottura fate la prova con uno stuzzicadenti). Lasciare raffreddare 10 minuti prima di sformare.




Per la decorazione:

Fate caramellare in forno a 200 gradi per pochi minuti una  arancia soda tagliata a fette sottili, disposte su una teglia rivestita in carta forno e spolverizzate con zucchero a velo con i semini prelevati dalle bacche di vaniglia.
Adagiate le fette sulla ciambella, spolverizzate con zucchero a velo e servite.



Buona settimana!!
CM


mercoledì 13 gennaio 2016

Torte in pasta di zucchero...ultime arrivate in famiglia!!!

Vi mostro le ultime torte realizzate di recente in famiglia, per la gioia dei più piccoli e grande soddisfazione degli adulti...

Realizzate interamente a mano in pasta di zucchero, con l'ausilio di supporti in polistirolo e nastri di raso.

- o -

La dolcissima Minnie e il suo intramontabile fiocco rosa


- o -


Gli inseparabili avventurieri Finn & Jake ed il simpatico piccolo robot BMo




- o -

Dal cartone animato Teen Titans Go ecco Cyborg e Stella Rubia

 


- o -


L' Intramontabile Spiderman



- o -

Un simpaticissimo Scienziato Pazzo ed il suo laboratorio




Infine vi lascio qualche dettaglio di personaggi e particolari delle torte.











Buona giornata
CM

mercoledì 6 gennaio 2016

Buon Anno Nuovo, Buona Befana e gli Amaretti fatti in casa


Anche se oggi è già la befana desidero lasciarvi il mio augurio di un sereno e promettente anno nuovo...sono sicura che tutto il buono ed il meglio deve ancora venire!!!


Vi lascio anche una ricetta velocissima, senza glutine e di recupero....quelle che più mi piacciono ;-)


 Amaretti fatti in casa 

Ingredienti: 

250 gr di mandorle (pelate e non)
100 gr di zucchero semolato 
50 gr di albumi
25 gr di maizena (se necessario)
Un pizzico di sale

Metodo:

Montate leggermente gli albumi col pizzico di sale; tritate al mixer le mandorle con lo zucchero, versatele negli albumi, unite la maizena (se necessario) e mescolate delicatamente. Fate riposare il composto in frigo, coperto con pellicola, almeno un paio d'ore. Formate dei mucchietti col composto su una placca da forno foderata, ben distanziati tra loro. Infornate a 160 gradi per 15-20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Si conservano per molto tempo in una scatola di latta.

P.S. Noi ne abbiamo decorati alcuni con cioccolato fondente fuso

Provateli con un espresso di ottima qualità!!




A presto!
CM


domenica 20 dicembre 2015

Tre idee per il Dessert Table di Natale - Buone Feste


Mancano solo cinque giorni a Natale e, come di consueto, vi lascio qualche ricetta per concludere in dolcezza il vostro pranzo delle feste...ricette facili, veloci e di grandissimo effetto scenico!!! Farete un figurone!!!

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di provare alcuni dei prodotti Convivia (trovate un'accurata selezione di prodotti siciliani di qualità, preparati con cura e professionalità da mani esperte, sul sito www.convivia.it ) e sono rimasta, devo ammettere, piacevolmente sorpresa dalla bontà delle creme di mandorle e pistacchi...ritrovarsi ad affondare il cucchiaino ripetutamente nei barattoli e restare estasiati ha reso ampiamente superata la prova "degustazione"!!!

Così ho pensato di utilizzare queste creme nei miei dolci e stupire, ancora una volta, i miei ospiti...
Io vi lascio allora le ricette, voi provate, elaborate, sperimentate e ideate il vostro dessert di Natale!

 - ☆ -


Ingredienti per 8 persone:

400 gr di Pan di Spagna*
500 gr di crema pasticcera*
300 ml disciroppo di zucchero 
220 gr di crema di pistacchi Convivia 
250 ml di panna fresca (da montare)
150 gr di pistacchi di Bronte

Metodo: 

Mescolate la crema di pistacchi alla crema pasticcera amalgamando bene le due creme;
tagliate in due strati il Pan di Spagna, bagnate a piacimento il primo strato e farcite con la crema (utilizzando un cerchio d'acciaio da pasticceria); ricoprite col secondo strato, bagnate, sigillate con pellicola e ponete in frigo per otto ore.
Sformate e decorate con panna montata e pistacchi di Bronte tagliati grossolanamente con il coltello.

* trovate le ricette del Pan di Spagna e della Crema Pasticcera nella pagina "Preparazioni di base e Ricette" in questo Blog.



- ☆ -


Ingredienti per 8 persone:

400 gr di Pan di Spagna*
500 gr di crema pasticcera*
300 ml disciroppo di zucchero
succo di una grossa arancia 
220 gr di crema di mandorle  Convivia 
150 ml di panna fresca (da montare)
150 gr di cioccolato fondente
frutta fresca di stagione per decorare

Metodo: 

Mescolate la crema di mandorle alla crema pasticcera amalgamando bene le due creme;mescolate lo sciroppo di zucchero con il succo d'arancia;
tagliate in due strati il Pan di Spagna, bagnate a piacimento il primo strato e farcite con la crema (utilizzando un cerchio d'acciaio da pasticceria); ricoprite col secondo strato, bagnate, sigillate con pellicola e ponete in frigo per otto ore.
Sformate e decorate con panna montata, cioccolato fuso e frutta fresca di stagione. 


* trovate le ricette del Pan di Spagna e della Crema Pasticcera nella pagina "Preparazioni di base e Ricette" in questo Blog.


- ☆ -

(senza uova crude)


Ingredienti per 8 persone:

400 gr di Pan di Spagna*
500 gr di crema pasticcera*
300 ml disciroppo di zucchero
4 caffè  ristretti, freddi, non zuccherati
220 gr di crema di mandorle Convivia 
cacao amaro per decorare

Metodo: 

Mescolate la crema di mandorle alla crema pasticcera amalgamando bene le due creme; unite i caffè allo sciroppo di zucchero e mescolate delicatamente;
tagliate in due strati il Pan di Spagna, bagnate a piacimento il primo strato e farcite con la crema (utilizzando un cerchio d'acciaio da pasticceria); ricoprite col secondo strato, bagnate, sigillate con pellicola e ponete in frigo per otto ore.
Sformate e decorate con abbondante cacao amaro.


* trovate le ricette del Pan di Spagna e della Crema Pasticcera nella pagina "Preparazioni di base e Ricette" in questo Blog.




A questo punto non mi resta che salutarvi e ringraziarvi per il vostro affetto. Ringrazio anche Convivia per la disponibilità e cordialità ed auguro a voi tutti uno splendido Natale ed uno sfavillante Anno Nuovo!
Auguri

CM