lunedì 30 dicembre 2019

Il Buccellato, dolce delle feste


Quest'anno per Natale vi presento la mia personalissima versione di un dolce che fa subito festa: sua maestà il Buccellato, uno dei dolci siciliani che più rappresentano la tradizione e la cultura isolana.

Un mix equilibrato di frutta secca, spezie, agrumi e cioccolato avvolto da una profumatissima pasta frolla e decorato con la tradizionale frutta candita, tripudio di dolcezza e colore, simbolo indiscusso della nostra tradizione.

Si prepara in anticipo (vi occorreranno due giorni per via del riposo in frigo) e si conserva perfettamente per diverso tempo, ma a casa nostra, inspiegabilmente, non dura mai piú di due giorni... 

Si presta benissimo alla decorazione della vostra tavola delle feste, assolvendo degnamente il compito di centrotavola, lì in bella vista per tutta la serata!!! Fino al momento di gustarlo!!!

Ingredienti

Per realizzare un Buccellato di circa 1 chilogrammo vi serviranno:

1. per l'involucro
450 gr di pasta frolla 

2. per l'interno
200 gr di fichi secchi
50 gr di uvetta
50 gr di noci
50 gr di mandorle
100 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaio di marmellata di agrumi
la scorza di due mandarini 
cannella
una manciata di pepe
N.B. se vi piace potete aggiungere (come da ricetta tradizionale) altri 50 gr di frutta candita a pezzettini o zuccata a pezzettini; io preferisco mettere la frutta candita solo all'esterno, come decorazione

3. per spennellare
tuorlo d'uovo

4. per decorare
un cucchiaio di marmallata di albicocche
pistacchi tritati
frutta candita

Metodo

1. Preparate il ripieno: sbollentate per qualche minuto prima i fichi secchi e poi l'uvetta; togliete il picciolo ai fichi  e tagliate a pezzetti col coltello; riunite in una ciotola i fichi, l'uvetta, la frutta secca grossolanamente tritata, il cioccolato tagliato al coltello, le spezie, la marmellata e la buccia sottile di due mandarini tagliata a cubetti. Amalgamate il tutto e lasciate rassodare in frigo.
 
2. Preparate la pasta frolla (la ricetta tradizionale prevede una frolla senza uova e con lo strutto invece del burro, anche se io ho usato una delle mie ricette  👉http://ilsoleincucina.blogspot.com/2018/03/pasta-frolla-senza-riposo.html?m=0 )

3. Stendete la pasta frolla in un rettangolo di circa 20×30 cm; prendete il ripieno dal frigo e sagomate un cilindro da sovrapporre alla frolla; richiudete la frolla intorno al ripieno "rollando" con entrambe le mani per sigillare i due lembi; unite le due estremità del rotolo dando la forma di ciambella; con l'apposita pinza rigata create le decorazioni sulla superficie della ciambella; in alternativa utilizzate un paio di forbici, creando il decoro che più vi piace

4. coprite con pellicola e riponete in frigo per tutta la notte

5. il giorno seguente spennellate la superficie col tuorlo d'uovo ed infornate a  180 gradi per 25-30 minuti, fino a doratura.

6. Sfornate e spennellate la superficie con la marmellata che avrete fatto scaldare sul fuoco, per permettere alle decorazioni (pistacchi e frutta candita) di attaccarsi. Lasciate raffreddare completamente prima di trasferirlo su un piatto da portata


Io l'ho confezionato con un foglio di cellophane ed un nastro, un delizioso pensiero da portare in dono!

Buone Feste
CM


giovedì 8 novembre 2018

Sicilia nel piatto


Di stagione nei mesi autunnali in Sicilia si trova sui banchi del pesce la Lampuga, meglio conosciuta come "capone". 
Un secondo di pesce veloce, saporito e ricco di Omega 3, contenuti principalmente nel pesce azzurro.
Oggi abbiniamo il capone ai pomodorini di Pachino ed ai capperi di Pantelleria per un'esplosione di odori e sapori che ci riporta immediatamente tra gli scogli delle coste siciliane!


Ingredienti per 4 persone

1,2 kg di filetti di capone
Olio extra vergine di oliva
Una decina di pomodorini di pachino
Uno spicchio d'aglio
Prezzemolo, origano
Capperi di Pantelleria
Olive "cunzate"
Mezzo bicchiere di vino bianco
Sale


Metodo

In una casseruola bassa e larga poniamo olio, aglio, gambi di prezzemolo e facciamo soffriggere.
Poniamo i filetti dalla parte della pelle e facciamo dorare. Sfumiamo con il vino bianco, uniamo i pomodorini tagliati a metà, i capperi lavati sotto l'acqua corrente e le olive. Giriamo i filetti, aggiustiamo di sale da entrambi i lati, giriamo nuovamente e copriamo col coperchio. 


Abbassiamo la fiamma e portiamo a cottura. Basteranno dieci minuti. 
Infine uniamo origano e prezzemolo tritato finemente.


Buon appetito! 
CM

martedì 23 ottobre 2018

Oreo Drip Cake


Per il tredicesimo compleanno di Leonardo ecco la torta più cioccolattosa che ci sia!!!!

Una base al cioccolato nero, una morbida crema al mascarpone alla vaniglia, un cuore di Nutella ed un trito di biscotti Oreo vi avvolgeranno in un vortice di sapori!
Aggiungi poi una colante cascata di ganache al cioccolato fondente ed il successo è assicurato!!

Questa è la goduriosa Oreo Drip Cake!!!


Ingredienti

Per la base al cioccolato nero

•200 gr cioccolato nero fondente•250 gr burro•250  gr zucchero semolato•200 ml latte intero•3 uova intere•250 gr farina 00•1/2 bustina di lievito•50 gr cacao amaro


Per la crema al mascarpone e vaniglia

•300 gr mascarpone •75 gr zucchero a velo•1 bacca di vaniglia•300 ml crema di latte (panna da montare)• 2 confezioni di biscotti Oreo

Per la ganache al cioccolato fondente

•200 gr cioccolato fondente •200 ml crema di latte

Per l'assemblaggio

•300/350 gr Nutella


Metodo

Step 1~ Base al cioccolato nero fondente

In un tegame spezzettare il cioccolato, unire il burro a pezzetti, il latte e lo zucchero e fare sciogliere a fiamma bassa mescolando continuamente. Togliere dal fuoco e lasciare  intiepidire il composto. Unire le uova precedentemente battute con una forchetta e poi la farina setacciata con il lievito ed il cacao in polvere incorporandola in due o tre volte. Versare in una tortiera imburrata ed infarinata (diametro 22 cm) ed infornare a 160 gradi  centigradi per 45 minuti circa ( fare la prova con uno stuzzicadenti). Lasciare raffreddare 10 minuti prima di sformare. Tagliare la torta in tre strati (mettere la torta in frigo un pai d'ore prima di tagliarla, questo agevolerà le operazioni di taglio). Se invece non volete avventurarvi nel taglio della torta, per paura di non essere adeguatamente precisi, suddividete l'impasto in tre teglie di ugual diametro.

Step 2 ~ Crema al mascarpone

Mettete da parte una ventina di biscotti Oreo interi per la farcia e per la decorazione finale. Aprite i rimanenti biscotti e separate la crema bianca dai biscotti. Passate la parte nera dei biscotti al mixer fino ad ottenere una polvere scura. Montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo. Unite il mascarpone mescolando delicatamente, per non smontare il composto, unite la crema bianca prelevata dai biscotti ed i semini contenuti all'interno della bacca di vaniglia. Continuate ad amalgamare. Infine unite la polvere dei biscotti Oreo, tenendone un po' da parte per la decorazione finale. Mettete in frigo.

Step 3 ~ Ganache al cioccolato fondente

Scaldare a fiamma bassa, senza arrivare al bollore, la panna liquida;
fuori dal fuoco unire il cioccolato fondente grattugiato e mescolare fino al completo scioglimento. Tenere da parte.



Step finale~ Assemblaggio della torta

Disporre il primo strato di torta sul piatto da portata; spalmare uno strato di nutella; spalmare sopra la nutella uno strato di crema al mascarpone e sminuzzarvi sopra alcuni Oreo.
Disporre il secondo strato di torta e ripetere l'operazione.
Coprire col terzo strato.
Utilizzando una spatola, ricoprire i bordi e la parte superiore della torta con un sottile strato di crema al mascarpone e lisciare la superficie. Lasciare da parte un po' di crema per la decorazione finale.
Riporre in frigo a rassodare per almeno un'ora.

Trascorso il tempo, scaldare leggermente la ganache fino ad una consistenza lucida. Trasferire la ganache dentro un sac-à-poche dalla bocchetta liscia e versare sulla torta partendo dal bordo, creando tutt'intorno le colature; solo alla fine riempire la parte centrale superiore della torta.
Porre in frigo a rassodare per un quarto d'ora.

Trascorso il tempo, trasferire la crema al mascarpone rimasta dentro un sac-à-poche dalla bocca stellata e creare dei ciuffetti di crema disponendoli in cerchio sulla parte superiore della torta. Decorare con i biscotti Oreo tenuti da parte. Decorare infine la fascia alla base della torta con la polvere di biscotti tenuta da parte.



La vostra Oreo Drip Cake  è pronta, i ragazzi ne saranno felici!

Buona serata
CM


giovedì 17 maggio 2018

Sweet Table - Prima Comunione


Ecco un'idea per la realizzazione di uno Sweet Table Prima Comunione in versione maschile.

Piccoli fiorellini azzurri in pasta di zucchero decorano i candidi confetti, insieme a minuscole foglioline in ghiaccia reale e colombe bianche.


Azzurro e verde sono i colori ricorrenti e li ritroviamo anche nei biscotti decorati, confezionati singolarmente, da regalare agli ospiti.



La Cream Tart con crema al mascarpone e frutta fresca, rallegra la tavola con i suoi splendidi colori ed è una fresca coccola per il palato!!!



Non poteva mancare la tradizionale torta alla crema, ricoperta da un sottile strato di panna ed una cascata di fragoline di bosco.




Trovate la ricetta dei biscotti decorati, e tutte le altre ricette, all'interno del blog, nell'apposita sezione.

Ecco un dettaglio dei biscotti...


... della Cream Tart...


...dei confetti decorati...


Completavano il buffet i cannoli alla ricotta (immancabili su una tavola delle feste siciliana) ed un trofeo di spiedini di frutta fresca (realizzati con molta cura dalla mia aiutante in cucina, la mia bambina!!!).


Buona visione!
CM

domenica 22 aprile 2018

Cream Tart, la torta del momento!!!


È la torta del momento, impazza sul web conquistando consensi a non finire.... è bella, allegra colorata e anche buona!! 
Cosa chiedere di più?

Allora proviamo a farla insieme!


Io ho usato una frolla per la base ed una crema al mascarpone, ed il risultato è molto simile ad una cheesecake. 

Volendo variare, come base si può utilizzare anche un Pan di Spagna, una Daquoise, una Sponge cake oppure una Pasta Sfoglia.

La crema, invece, deve avere una certa "consistenza" per sostenere il peso dello strato superiore, quindi una crema al burro o una ganache possono tranquillamente sostituire la crema al mascarpone.  


Ingredienti

Per la frolla:
350 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito
1 uovo intero
150 gr di burro
140 gr di zucchero semolato 
un pizzico di sale

Per la crema:
200 gr di mascarpone 
200 gr di panna fresca
50 gr di zucchero a velo
estratto di vaniglia 

Per la decorate:
Frutta fresca
Mini meringhe
Fiorellini edibili
Zucchero a velo 


Metodo

Preparate la frolla: in una ciotola riunite tutti gli ingredienti e lavorate velocemente fino a formare un panetto; avvolgere nella pellicola trasparente e mettere in frigo per un paio d'ore.
Stendere la frolla fino a raggiungere uno spessore di 2-3 mm e ritagliare la forma che vi interessa per due volte  (io ho usato uno stampabile preso da internet sul sito www.coloringprintables.net); bucherellate con una forchetta e infornate a 180° per 12-15 minuti fino a cottura. Fate raffreddare completamente. 
Preparate la crema al mascarpone: montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo. Unite il mascarpone mescolando delicatamente per non smontare il composto, e qualche goccia di estratto di vaniglia (o altro aroma a piacere).
Trasferite una delle due basi di frolla sul piatto da portata  (mettete un po' di crema tra la frolla ed il piatto, per evitare che la torta voli via quando la trasportetete) e trasferite la crema all'interno di una sac-a-poche dalla bocca liscia.


 Formate dei ciuffetti di crema sulla base di frolla, adagiate al di sopra la seconda base e ricoprite anche questa con ciuffetti di crema.
Procedete con la decorazione. Io ho usato fragole, mirtilli, mini meringhe bianche e rosa e fiorellini freschi. Infine spolverizzate con zucchero a velo. 


Conservate in frigo per almeno 4 ore, in maniera tale da far ammorbidire la frolla.
Potete anche prepararla con un giorno di anticipo e conservarla in frigo sotto una cloche, proprio come una cheesecake!


Sostituendo 35 grammi di farina con altrettanti di cacao otterrete una frolla al cioccolato.
Variando l'aroma all'interno della crema otterrete infinite varianti... sbizarritevi a trovare la combinazione perfetta!!!


A presto!
CM

giovedì 1 marzo 2018

Pasta frolla velocissima (senza riposo)


Oggi realizzeremo una pasta frolla senza burro, velocissima da fare e che non necessita del tradizionale tempo di riposo in frigo. Ciò é possibile perché abbiamo sostituito il burro con l'olio di semi, quindi non è necessario fare il passaggio in frigo.

Una volta impastata è subito pronta da stendere.

Ingredienti

300 gr farina 00
1 cucchiaino lievito
1 uovo intero + 1 tuorlo
80 gr zucchero semolato
120 ml olio semi
1 pizzico sale
Aroma a piacere

Metodo

In una capiente ciotola battete le uova con lo zucchero, l'olio, il pizzico di sale e l'aroma.

Unite a cucchiaiate la farina con il lievito e lavorate con le mani direttamente nella ciotola.
Quando il composto risulta compatto ed elastico, trasferitelo tra due fogli di carta forno e stendetelo col mattarello.


La frolla non necessita riposo e risulta notevolmente elastica e lavorabile fin da subito.

~

Adesso utilizzeremo questa frolla  per fare delle crostatine ripiene.




Ingredienti

-Pasta frolla velocissima


Ingredienti per il ripieno

- Nutella
- marmellata 
- crema di ricotta
-zucchero a velo per decorare


Metodo

Imburrate lo stampo da 12 cupcakes; con un copapasta ricavate 12 cerchi di pasta frolla; disponeteli all'interno degli alloggiamenti; buchetellate il fondo con i rebbi di una forchetta; riempiteli con la nutella, la marmellata, la crema di ricotta oppure con ciò che più vi aggrada.



Con la frolla rimasta ricavate la copertura per le vostre crostatine.


In questo caso ho ricavato dei cerchi e delle strisce, creando i decori che vedete in foto qui sotto. Picchettate i bordi con una forchetta.


Infornate a 175°C per dieci-dodici minuti circa, avendo cura di non farle scurite troppo... le crostatine devono risultare bianche o leggermente dorate. Lasciate intiepidire, sformate e spolverizzate con zucchero a velo.


Gustate ancora tiepide le vostre crostatine ripiene!



Buon appetito!
CM

domenica 25 febbraio 2018

Filetto di maiale in crosta

Ingredienti:

Pasta brisee o sfoglia
1 rettangolo

Filetto di maiale 
500 gr 

Pancetta dolce 
100 gr

Senape di Digione 
2-3 cucchiaini 

Olio extravergine d'oliva, sale fino, pepe nero 
q.b.

Rosmarino 
2 rametti

Aglio 
1-2 spicchi

Latte per spennellare
q.b.

Metodo

Dopo aver legato il filetto con lo spago da cucina per non far perdere la forma, rosolarlo in una padella con olio, aglio e rosmarino. Sigillare bene da tutti i lati, facendo attenzione a non bucare la carne,  spegnere il fuoco, salare, pepare  e lasciare raffreddare.



Una volta freddo eliminare lo spago da cucina  e spalmare la superficie con la senape. Srotolare la pasta brisee, adagiarvi prima la pancetta ed in seguito il filetto di maiale.
Arrotolare la pancetta sul filetto e chiudere il rotolo. 



Incidere la superficie con un coltellino. Con i ritagli di brisee creare le decorazioni. Spennellare col latte.

Infornare in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti. Sfornare e lasciare riposare.


Trasferire su piatto da portata intero oppure tagliato a fette. Servire con il contorno che più vi piace. 
Provate con una fresca insalata verde mista con finocchi e arance.

Un classico intramontabile, ideale per il pranzo della domenica o per qualunque altra occasione.


Buon appetito!
CM

🌈 Unicorn party 🦄



Per il compleanno della mia nipotina ecco una torta allegra e giocosa a tema Unicorno, creatura leggendaria dal corpo di cavallo, molto in auge tra i ragazzi di oggi...

Vi lascio qualche spunto o idea per realizzare un Dessert Table in maniera veloce, semplice e di grande effetto.

Le ricette le trovate all'interno del blog, nell'apposita sezione.



L'idea di ricavare il volto dell'unicorno ricoprendo un dummie di polistirolo è presa da internet ed è di facile esecuzione. Se non siete esperte modellatrici o non avete molto tempo a disposizione, questo è sicuramente il metodo giusto!!!

La copertura e le decorazioni sono realizzate in pasta di zucchero, come il piccolo pupazzetto unicorno in versione baby.


Completavano il Dessert Table i biscotti al cioccolato con zuccherino colorati ed i mini donuts glassati.


Si possono preparare con anticipo e conservare in una scatola di latta fino al momento di servire.


E non potevano certo mancare i cupcakes al cioccolato, da completare spolverizzando con zucchero a velo e zuccherini colorati!!!


Vi lascio alcune foto della festa...




Alla prossima!
CM