domenica 23 luglio 2017

Paella de Marisco (Paella ai frutti di mare)


Tipico piatto della tradizione spagnola, esiste in numerose varianti. La paella de marisco è originaria della zona di Valencia e dintorni. Tra  tutte è quella che preferisco di più e che mi piace cucinare in diretta, davanti ai miei ospiti!

La preparazione sembrerebbe complessa, in realtà si tratta di un susseguirsi di preparazioni veloci e adatte ad essere condivise tra una chiacchera ed un bicchiere di vino...

Volete provare?


Ingredienti per 4 persone:

400 g di riso Arborio o Carnaroli
1,2 l di fumetto di pesce
4 Calamari tagliati ad anelli
300 g di gamberetti
8 gamberoni imperiali
8 gamberoni rossi
800 g di cozze
150 gr passata di pomodoro
1 peperone rosso
200 g di piselli
1 bustina di zafferano
4-5 spicchi d’aglio
prezzemolo, olio , sale q.b.

Per il Fumetto di pesce:
1,5 l di acqua, teste e scarti  dei gamberi
Sedano, carota, cipolla, gambi del prezzemolo, olio, vino bianco.


Metodo:

1. Preparare il fumetto ponendo in una casseruola olio, aglio, gli scarti dei crostacei (tenetene alcuni da parte interi per la decorazione finale) e le verdure. Fare soffriggere e sfumare con un bicchiere di vino bianco. Regolare di sale ed unire l'acqua. Portare a bollore e continuare la cottura per 15 min. Filtrare e prelevare esattamente 1,2 l di brodo (3 volte il peso del riso, ovvero 1200 gr di brodo) e tenere in caldo. Nota: il brodo deve essere adeguatamente sapido, poiché non aggiungerete altro sale durante la cottura del riso.


2. Preparare le cozze ponendole (perfettamente ripulite  dalle barbe e dalle incrostazioni) in una larga casseruola a fiamma viva con olio, prezzemolo e aglio. Sfumare con vino bianco e coprire, fino a quando non saranno aperte. Salare e fare intiepidire. Sgusciare i frutti di mare, tenendone da parte una decina per la decorazione finale. Tenete da parte  anche il brodo delle cozze (opportunamente filtrato).


3. Nella Peallera (padella di ferro larga e bassa con due manici, tipica della tradizione culinaria spagnola) porre aglio e olio e fare saltare velocemente prima i gamberetti e poi i gamberoni. Tenete da parte. Fate, infine, soffriggere velocemente i calamari (puliti e tagliati ad anelli), sfumare cm vino bianco ed unire la passata di pomodoro, il brodo delle cozze ed il sale. Fare cuocere a fiamma media per 15 minuti (aggiungendo un mestolo di brodo quando necessario) e alla fine regolare di sale.

4. A questo punto versate a pioggia il riso ed il brodo bollente. Unire la bustina di zafferano. Attenzione: rispettare pedissequamente le dosi in questa fase; il brodo deve essere tre volte il peso del riso (400 gr di riso/ 1200 gr di brodo). Girare velocemente il riso solo in questa fase. Unire i piselli, il peperone tagliato a dadini, le cozze ed i gamberetti sgusciati distribuendoli uniformemente. Da questo momento non toccare più il riso. Continuare la cottura per 15-18 minuti. A metà cottura disponete sulla superficie i gamberoni e le cozze col guscio che avevate tenuto da parte, creando una decorazione piuttosto simmetrica.


5. Terminato il tempo di cottura ( il brodo deve risultare completamente assorbito) spegnere la fiamma e fare riposare per 10 minuti. Spolverizzate con prezzemolo finemente tritato e servite in tavola direttamente nella paellera. Condire la vostra porzione con succo di limoni spremuto sul momento, alla maniera valenciana!!!


Buon appetito!
CM